Quotazioni: maggiori indici europei

>>Quotazioni: maggiori indici europei

Quotazioni: maggiori indici europei

numeri maggiori indici

Chiusura del 06/01/2014

FTSE MIB MiLANO +0,63%

Sale l’indice italiano che a chiuso a quota 19233,74 punti, la resistenza viene individuata a quota 19639,2, il supporto a 18828,3, la volatilità gitronaliera indica un +1,31%, laperformance settimanale un +1,31%.  Le attese sono per un prolungarsi della fase rialzista fino al target della resistenza

Dati di mercato

  • 19.096,16Apertura
  • 19.096,16 – 19.303,82Min-Max oggi
  • 19.233,74Chiusura precedente
  • 18.887,26 – 19.303,82Min-Max anno

 

CAC 40 PARIGI -0,40%

L’indice parigino ha chiuso in ribasso a quota 4227,54, la resistenza è individuata a quota 4341,9, il supporto a 4181,6, la volatilità gironaliera registra un +1%, la performance settimanale un -1,13%.  Si prevede un prolungarsi della fase ribassista fino a raggiungere il supporto indicato

Dati di mercato

  • 4.240,68Apertura
  • 4.221,71 – 4.261,34Min-Max oggi
  • 4.227,54Chiusura precedente
  • 4.221,71 – 4.312,59Min-Max anno

 

FTSE 100 LONDRA  INV.

Chiude invariato l’indice inglese che si porta  a quota 6730,73 punti, la resistenza è fissata a 6778,4, il supporto a 6701,4, la voaltilità giornaliera indica un +0,75%, la performance settimanale un -0,01%.  Si prevede una nuova fase rialzista che porterebbe l’indice a raggiungere la resistenza indicata

Dati di mercato

  • 6.730,67Apertura
  • 6.714,64 – 6.751,98Min-Max oggi
  • 6.730,73Chiusura precedente
  • 6.699,27 – 6.759,37Min-Max anno

 

DAX INDEX FRANCOFORTE -0,08%

In lieve calo l’indice tedesco che ha chiuso a quota 9428 punti, la resistenza è individuata a 9734,3, il supporto a 9283,1,  la volatilità giornaliera registra un +0,9%, la performance settimanale un -1,30%.  Si prevede un prolungamento della fase ribassista fino al supporto indicato

Dati di mercato

  • 9.419,44Apertura
  • 9.399,81 – 9.468,8Min-Max oggi
  • 9.428Chiusura precedente

9.367,99 – 9.620,93Min-Max anno

 


 

2015-03-17T12:42:59+00:00 7 gennaio 2014 09:39|Economia e Finanza|
*Il tuo capitale protrebbe essere a rischio.